Ora è ufficiale: in arrivo l’App SM3.0

[Attenzione: dopo aver letto, compila il Modulo di Prenotazione dell’App che trovi in fondo a questo articolo!]

NUSA Servizi, la società operativa di FIMMG che ho l’onore di presiedere, lavora da anni al progetto di uno Studio del Medico di Famiglia in grado di porre in atto una strategia di prossimità medico-paziente e di pro-attività rispetto alla salute e al benessere di tutti i suoi assistiti, cioè di tutti i cittadini. Questo progetto, che abbiamo battezzato SM3.0 (Studio Medico 3.0) trova finalmente nell’App SM3.0, che sarà disponibile per tutti i medici e i loro pazienti tra la fine di maggio e i primi di giugno, il suo principale strumento di attuazione.

(Massimo Magi, Medico di Famiglia, Segretario Regionale FIMMG Marche, Presidente del CdA di NUSA Servizi srl)

Dunque è ufficiale: l’attesa App SM3.0 consentirà a tutti i Medici di Famiglia non solo di gestire con maggiore razionalità l’agenda delle visite coi pazienti, attraverso un avanzato meccanismo di prenotazione, ma anche di effettuare molti altri servizi coem ad esempio, richiesta di farmaci continuativi e prescrizioni diagnostiche, invio di referti con protocollo di comunicazione e storage dei dati criptato.

Ma non è tutto: l’App, che sarà disponibile sia per Android (Google Play Store) che per iOS (iPhone e iPad via App Store) a partire dalla fine di maggio, sarà rilasciata in forma totalmente gratuita, grazie alla recente decisione presa da NUSA e FIMMG, che intendono così dare un forte impulso alla sua adozione da parte di tutti i Medici di Famiglia.

Tra le varie caratteristiche dell’App, che sarà presentata in anteprima con un video in fase di realizzazione che verrà pubblicato in questo sito, c’è anche la possibilità per il cittadino assistito di scambiare via App ogni tipo di documento, da un referto a una foto o video, da una ricetta a un audio ecc…, costruendo e mantenendo automaticamente e con tutte le più avanzate tecnologie di cybersicurezza e tutela della privacy, tutta la storia del rapporto Medico-Assistito: visite effettuate, in ambulatorio o in video-call, documentazione clinica, dialoghi effettuati in chat, e in prospettiva (in un rilascio successivo previsto entro ottobre 2020) la raccolta di dati diagnostici a distanza, attraverso il dialogo telematico tra l’App installata nel telefonino dell’assistito e i più innovativi dispositivi digitali di diagnostica di primo livello (saturimetro, spirometro, ECG, pressione, ecc…), al fine di realizzare quel criterio di reperibilità a distanza previsto dall’articolo 38 del DL numero 23 del 8/4/2020.

L’App SM3.0 diventerà insomma lo strumento principale e la sede di una relazione permanente e continua tra il cittadino e il suo medico, che potrà offrire ai suoi assistiti anche raccomandazioni e campagne di sensibilizzazione, attraverso la pubblicazione di suoi articoli, avvisi, segnalazioni. Consentendo allo stesso tempo al Medico di Famiglia di razionalizzare i suoi impegni e, perché no, di svolgere la sua professione in maniera più piacevole e rilassata.

L’App SM3.0, ideata e progettata da NUSA Servizi in collaborazione con la Tombolini & Associati, società specializzata nella progettazione di piattaforme digitali avanzate e sicure, vede la collaborazione di Tech4Care, società specializzata nello sviluppo di applicazioni digitali per la salute, e di Chino, la prima e più innovativa piattaforma mondiale di storage criptato dedicato al trattamento e alla conservazione dei dati sanitari. Grazie a questo nutrito team di specialisti l’App si pone come punto di riferimento, ad oggi ineguagliato, nel trattamento e nella gestione di ogni aspetto della relazione medico-assistito nel pieno e assoluto rispetto delle stringenti norme stabilite dal GDPR a protezione dei dati sensibili di tipo sanitario.

Il rilascio gratuito, ottenuto grazie anche alla disponibile collaborazione dei partner tecnologici di NUSA Servizi, e la conseguente prevedibile massiccia adozione da parte dei medici e dei loro assistiti, comporterà necessariamente una programmazione a inviti, per evitare che le richieste si accavallino rendendo problematico il download.

A questo scopo i Medici di Famiglia interessati sono pregati di compilare il modulo sottostante, così da garantirsi, in base alla data di invio del modulo stesso, la priorità nell’invio degli inviti al download non appena l’App SM3.0 verrà ufficialmente rilasciata, ricevendo avviso con precedenza sui non invitati.